Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie,  consulta la pagina sulla privacy.
Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.

 

floraholland flower united kingdom brexit 

FloraHolland preoccupata dalla Brexit

 

Cresce l'incertezza sul futuro delle esportazioni di fiori e piante nel Regno Unito dopo la vittoria del "Leave"

 

«È difficile prevedere le conseguenze del referendum», ha dichiarato Lucas Vos, CEO di Royal FloraHolland in una nota ufficiale. «Naturalmente noi speriamo di poter continuare le nostre buone relazioni commerciali con il Regno Unito».

La Gran Bretagna acquista l’80% dei suoi fiori e circa il 70% delle sue piante dai Paesi Bassi. Questo lo rende uno dei più importanti mercati per il settore floricolo olandese. Nel 2015, circa il 17% di tutte le esportazioni olandesi di fiori e piante, per un valore di 925 milioni di Euro, ha attraversato la Manica. Rose, garofani e orchidee sono i prodotti più popolari tra i britannici.

DONT MISS

Seguici sui social

 

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità dal mondo della floricoltura

iscriviti