Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie,  consulta la pagina sulla privacy.
Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.

 

AICG: Garden center uniti per la green economy

aicg convegno 2020 varese villeponti 850x565

Il centro congressi Ville Ponti di Varese, sede dell'ottava edizione del convegno nazionale AICG sabato 16 e domenica 17 Gennaio 2020

Se ne parlerà a Varese, al centro congressi Ville Ponti, il 16 e 17 gennaio 2020 durante l’ottava edizione del convegno nazionale dell'Associazione Italiana Centri di Giardinaggio

 

I Centri di giardinaggio stanno cambiando pelle, e non da oggi. Di fronte alla rinnovata cultura dell’ambiente s’impongono sempre più come una straordinaria risorsa per tutto il Paese. Forti di questo convincimento, si apprestano ad affrontare l’ottava edizione del Convegno nazionale AICG, l’associazione costituitasi nel 2012 a cui aderiscono 115 Garden Center in tutta Italia, con un programma molto ambizioso.

Già il titolo dell’appuntamento che si svolgerà al Centro Congressi Ville Ponti di Varese il 16 e 17 gennaio 2020 racconta molto: “I Centri di giardinaggio fanno squadra per diventare protagonisti dell’economia che cambia”. Si tratta di un’operazione culturale ed economica di primaria importanza, che mira a trasformare questi soggetti in autentici protagonisti di un nuovo modello di business e di nuovi modi di produrre beni e servizi.

I lavori inizieranno con una Tavola rotonda (16 gennaio) che approfondirà più temi: dai recenti sviluppi normativi legati al servizio fitosanitario al tema del passaporto delle piante fino al marchio Vivaifiori. Parteciperanno, tra gli altri, Alberto Manzo (Ministero delle Politiche Agricole e Forestali), Leonardo Capitanio (presidente ANVE), Roberto Magni (presidente Associazione Nazionale di tutela del Marchio VivaiFiori), Edoardo Sciutti (Segretario ANVE).

Sempre la mattina del 16 gennaio, durante la parte privata dell’assemblea riservata solo ai soci AICG, si terrà inoltre il dibattito “Quale inquadramento normativo per il futuro dei Garden?”.

La mattina del 17 gennaio spazio al convegno che avrà tra i suoi protagonisti Sebastiano Barisoni, vice direttore di Radio 24, e gli imprenditori Luca Spada (CEO & Founder di Eolo) e Dario Filippi (fondatore e presidente Gruppo Samarcanda) in rappresentanza di due eccellenze innovative italiane. Ci sarà spazio anche per un tavolo di confronto tra consulenti e gardenisti sul tema del cambiamento e dell’importanza di fare squadra.

Sarà inoltre premiato il vincitore della prima edizione del Premio Gardenia-Aicg 2019, un riconoscimento al Centro di Giardinaggio che si è distinto e prodigato più di altri nella diffusione della cultura del verde.

La partecipazione al convegno è gratuita con iscrizione obbligatoria a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 


 

  ARTICOLI CORRELATI

 

garden center schullian martina presidente igca Jaistk.lein minÈ l’italiana Martina Schullian il nuovo presidente di ICGA

 

 

 

 


VivaiFiori Michele Isgro Vito Giambo minVivaiFiori: Michele Isgrò e Vito Giambò entrano nel consiglio nazionale

 

 

 

 


Bonus verde Arthimedes shutterstock minIl Bonus Verde è morto, lunga vita al Bonus Verde!

 

 

 

 


margherita airc aicg 2019 minLa MARGHERITA solidale continua a sostenere AIRC

 

 

 

 


aicg nuovo presidente Stefano Donetti minStefano Donetti è il nuovo presidente dell’Associazione Italiana Centri Giardinaggio

 

 

 

 


       

coronavirus speciale notizie Il Floricultore Agrital Editrice min

erba vasi 2020 green pop banner floric

florpagine banner rullo 202001 OK

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

Myplant banner 20206 il floricultore 360x135px

Prossimi Appuntamenti

IlFloricultore20200708 min

florpagine banner 2020 min

NEWSLETTER

* campi obbligatori

ACCETTAZIONE PRIVACY

Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa sulla privacy fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo EU 679/2016 e di accettare le modalità di utilizzo dei miei dati per le finalità indicatemi nell’informativa stessa.

 

georgofili 2020 ok min