Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie,  consulta la pagina sulla privacy.
Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.

 

orticola giornate giardino italiano gds agrumi th min

 

Tornano le Giornate di Studi di Orticola

Tema: piante per il giardino italiano

 

 

Venerdì 23 e sabato 24 marzo i prossimi incontri al GAM di Milano, un appuntamento ghiotto per gli appassionati di piante e giardini

 

Dopo il primo ciclo che ha animato il quadriennio 2012-2015, già lo scorso anno è ripresa la nuova stagione di incontri curata da Orticola di Lombardia, che ha come titolo “Piante per il giardino italiano”.

Il tema scelto per il 2018, che anticipa quello della Mostra di maggio, tutto ancora da scoprire, intende raccontare come alla base dei lavori in giardino ci siano sempre la passione e il piacere: dedicarsi alla natura, prendersi cura di altri esseri viventi, collezionare rarità, impegnarsi in attività difficili o faticose, ma di grandissima soddisfazione.

A sviluppare simili riflessioni interverranno relatori di prestigio culturale e botanico, a cominciare da Umberto Pasti che parlerà del suo impegno per mettere in salvo le piante minacciate nel Nord del Marocco, oppure storici protagonisti della mostra-mercato Orticola, come Beatrice Consonni, straordinaria coltivatrice di specie rare di alberi e arbusti; o ancora Rosita Missoni che spiegherà perché alcune piante «sono le preferite del suo giardino». Numerosi anche i giardinieri e i collezionisti, come il grande paesaggista francese Louis Benech, ospite d’eccezione, che svelerà quali piante predilige impiegare nel suo lavoro.

 

Di seguito il programma dei prossimi incontri al GAM, Galleria d’Arte Moderna, Villa Reale, via Palestro, Milano.

 

VENERDI' 23 MARZO 2018

 

Sessione mattutina

10.15 - Apertura della giornata

10.30 – Al piacer mio. Francesca Marzotto Caotorta, Orticola di Lombardia

10.50 – La messa in salvo delle piante del nord Marocco. Umberto Pasti, Paesaggista e scrittore

11.30 – Il Roseto Fineschi: il progetto di una passione. Silvia Fineschi, Curatrice del Roseto Fineschi

12.00 – My favorite ones. Louis Benech, paesaggista

 

Sessione pomeridiana

15.00 – Il raccoglitore di semi. Valerio Gallerati, Vivaio Vita Verde

15.30 – Le preferite del mio giardino. Margherita Lombardi intervista Rosita Missoni

16.15 – Coltivare specie rare di alberi e arbusti. Beatrice Consonni, Vivaio Eredi Carlo Consonni

16.45 – L’importanza delle collezioni amatoriali e il supporto del gruppo di lavoro SOI. Barbara Ruffoni, presidente Sezione Floricoltura e piante ornamentali,  Società di Ortoflorofrutticoltura Italiana

 

SABATO 24 MARZO 2018

10.20 - Apertura della giornata

10.30 – Collezionista e coltivatore: la più grande collezione di glicini in Italia. Francesco Vignoli, Vignoli Vivai

11.00 – Dal crowdfounding alla concretizzazione di Bosco San Lio. Andrea Valenziani, Bosco San Lio

11.20 – Avventure botaniche: tra storia, ricerca e passione. Elisabetta Margheriti, Vivai Torsanlorenzo

11.40 – Al piacer mio: la "natura" urbana tra ordine e disordine. Sara Tamanini, Comune di Trento

12.00 – Dagli studi in laboratorio alla passione personale. Renato Bruni, biologo farmaceutico e scrittore

12.20 – Il roseto di Persolino dell’Università di Bologna. Maria Eva Giorgioni, docente di Floricoltura – Università di Bologna

 

PER SAPERNE DI+

http://www.orticola.org/orticola/?p=11414

 


DONT MISS