Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie,  consulta la pagina sulla privacy.
Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.

 

Più verde in città per bambini più sani

benefici piante smog città verde bambini foto copyright Foto Africa Studio Shutterstock min

Un'indagine svolta a Palermo rileva un incremento dei sintomi respiratori e oculari fra i piccoli che vivono in aree urbane altamente cementificate e lontano da parchi e giardini

 

Sull’utilità delle piante in ambiente urbano si è scritto tanto in questi anni e molto c’è ancora da scoprire. Abbiamo compreso che la vegetazione è una risorsa importante per molteplici aspetti: abbellisce i centri abitati, migliora la qualità dell’aria, mitiga la temperatura, accresce la biodiversità. Più studi hanno posto l’accento sugli effetti benefici di parchi, giardini e perfino di ogni singolo albero. Certo, l’espressione “polmoni verdi” è in uso da decenni, ma solo di recente si sta facendo chiarezza attorno ai vantaggi arrecati dalla copertura vegetale su alcuni parametri ambientali.

Le piante sono fondamentali per contrastare i livelli crescenti di anidride carbonica e catturare le particelle inquinanti più dannose al nostro organismo, quelle che comunemente chiamiamo polveri fini e che sono diventate un’emergenza sanitaria.

Alle ricerche scientifiche che indagano la relazione tra le aree verdi nei sistemi insediativi e lo stato di salute della popolazione si aggiunge ora quella condotta su alcuni bambini che vivono alla periferia di Palermo. L’indagine a firma Cnr, Ingv, Arpa Emilia-Romagna, DepLazio e pubblicata su Environmental Health, ha coinvolto 244 alunni tra gli 8 e i 10 anni di due scuole elementari. I piccoli sono stati invitati a rispondere a un questionario per valutare i sintomi respiratori, allergici e generali.

Per la prima volta in Italia sono stati calcolati gli indicatori individuali di esposizione ambientale al greenness (verde urbano), al greyness (aree cementificate) e al biossido d’azoto (NO2).

I RISULTATI DELLO STUDIO

Lo studio è stato condotto in un sobborgo occidentale del capoluogo siciliano, posto in un’area pianeggiante a sei chilometri dal mare e a circa due da una discarica e caratterizzato da una forte edificazione.

I risultati sono eloquenti: i bimbi che vivono nelle aree più densamente cementificate riportano un maggior numero di sintomi oculari e nasali (naso chiuso o che cola e prurito) e altri disturbi generali, come cefalea e stanchezza, rispetto a quelli che vivono in zone discontinue e con una più alta presenza di verde. La vicinanza a una strada ad alto traffico (meno di 200 metri) determina un ulteriore aumento dei sintomi oculari (bruciore, lacrimazione, sensazione di sabbia negli occhi) e nasali. Con elevate esposizioni a livelli di biossido di azoto (NO2 ≥ 60 μg/m3) cresce anche il rischio di sintomi generali.

benefici piante smog città verde bambini infografica min

«L’associazione tra il greyness e la salute dei bambini», commenta Giovanni Viegi, direttore Cnr-Ibim, «sottolinea la necessità di una pianificazione urbana sostenibile a misura di bambino». Un’altra tessera si aggiunge al mosaico che illustra quanto sia importante il greenness per migliorare la qualità della vita. Tuttavia in Italia restano ancora molto limitate le risorse pubbliche dedicate al verde urbano e periurbano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

[Tratto da IL FLORICULTORE, Gennaio-Febbraio 2019]

    


  

  ARTICOLI CORRELATI

benefici piante GoFundMe Stefano Mancuso scuola verde alberi minE alla fine scopriamo che… Ci vuole un albero!

Da ogni parte d’Italia e del mondo si levano voci per chiedere più verde. L’ultima iniziativa della piattaforma GoFundMe Italia sostiene Stefano Mancuso e Pnat che vogliono avvolgere i bambini nel confortevole abbraccio delle piante con la prima scuola verde d'Italia

  


benefici piante verde scuola foto credit Yuliya Evstratenko shutterstock minScuola: + piante + promossi

Prestazioni migliori fra gli studenti che frequentano istituti immersi nel verde

  

  

  


 scuole verdi ragazzi Foto Wavebreakmedia Shutterstock.com min"Scuole verdi": riparte il disegno di legge

La proposta mira al riconoscimento istituzionale di piante e fiori quali elementi fondamentali del percorso educativo

  

  

  


benefici piante hotel Leman Locke London Oliver Heath minBiofilia: a Londra il Leman Locke Hotel si allea con le piante

 Nell’ambito della campagna internazionale “Thanks Plants!” sono state realizzate tre suite immerse nel verde per migliorare la creatività, riaccendere la passione o godersi il riposo

  


hotel 1 Hotel Homes South Beach miami internoSempre più piante e fiori dentro gli hotel

Nuove soluzioni architettoniche per aiutare gli ospiti a vincere lo stress e ritrovare un equilibrio con la natura

  

  


garden therapyVolersi bene con piante e fiori

La chiamano “garden therapy”. Prendersi cura dei propri spazi verdi, ma anche solo trascorrervi del tempo, aiuta a eliminare lo stress e orienta il nostro stato d’animo verso la positività

  

  


benefici piante indoor foto copyright Foto Thejoyofplants.co.uk minCase più sicure con le piante detective

È allo studio una nuova generazione da interni capace di fiutare e segnalare sostanze dannose alla nostra salute quali muffe, batteri e gas. Ecco come funziona

  

  


benefici piante centri benessere spa foto copyright Ersler Dmitry Shutterstock.com minPiante e fiori risorsa per Spa e interior design

       

coronavirus speciale notizie Il Floricultore Agrital Editrice min

erba vasi 2020 green pop banner floric

aiph Web banner for Il Floracouture

florpagine banner rullo 202008

IlFloricultore202009 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

Myplant banner 20206 il floricultore 360x135px

Prossimi Appuntamenti

florpagine banner 2020 min

NEWSLETTER

* campi obbligatori

ACCETTAZIONE PRIVACY

Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa sulla privacy fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo EU 679/2016 e di accettare le modalità di utilizzo dei miei dati per le finalità indicatemi nell’informativa stessa.

 

georgofili 2020 ok min