Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie,  consulta la pagina sulla privacy.
Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.

 

---

lombardia assessorato verde cibo turismo foto assofloro lombardia min

 

In Lombardia un assessorato dedicato

al Cibo, al Verde e al Turismo

 

L'idea è stata lanciata al neo governatore Attilio Fontana in occasione dell’Assemblea provinciale di Coldiretti, a Brescia. D’accordo anche Assofloro Lombardia

 

Il nuovo presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana ha scelto l’assemblea di Coldiretti Brescia svoltasi venerdì 9 marzo per la sua prima uscita pubblica. Ed Ettore Prandini, riconfermato presidente provinciale, non si è lasciato sfuggire l’occasione per suggerire l’istituzione di un assessorato regionale al Cibo, al Verde e al Turismo./p>

«La proposta di Ettore Prandini», commenta Nada Forbici, presidente Assofloro Lombardia, presente all’assemblea in rappresentanza anche dell’Associazione Florovivaisti Bresciani, «non solo ci trova d’accordo ma avrà il nostro massimo sostegno, perché si inserisce nella nostra visione di una filiera, quella del verde, del florovivaismo e del paesaggio, che è strettamente legata al territorio e alle altre filiere produttive che concorrono nella riqualificazione del paesaggio, nella rigenerazione delle città, nella creazione di economia volta al benessere e alla salute dei cittadini».

 

lombardia relatori assessorato verde cibo turismo foto assofloro lombardia min

 

Da tempo Assofloro Lombardia, anche con l’aiuto di Coldiretti, sta portando avanti una visione simile a livello nazionale, grazie alla quale sono stati conseguiti risultati importanti, quali il riconoscimento della figura professionale del giardiniere e il Bonus Verde.

«Vogliamo un cambio di rotta anche a livello regionale rispetto alle politiche per il nostro settore», continua Forbici. «Il florovivaismo lombardo è pronto a dare il suo contributo e desidera avviare con le istituzioni lombarde una nuova modalità di lavoro e di coinvolgimento, perché la filiera che rappresentiamo sta diventando sempre più strategica per i territori, le città, la salute, l’economia».

 

lombardia platea assessorato verde cibo turismo foto assofloro lombardia min

DONT MISS