Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie,  consulta la pagina sulla privacy.
Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.

 

bolzano palais campofranco vaso ginkgo biloba copyright mdaa architetti associati min

 

Bolzano, un vaso di 10 metri

per salvare l’albero di Sissi

 

Il ginko biloba simbolo del Palais Campofranco fu donato dall’imperatrice a suo zio

 

Un angolo un po' nascosto di Bolzano, che si svela all’improvviso a chi giunge in città per visitare il celebre mercatino di Natale: il cortile interno del Palais Campofranco lascia tutti a bocca aperta, soprattutto per l’imponente ginkgo biloba che alligna al centro.

bolzano palais campofranco vaso ginkgo biloba minDonato da Elisabetta di Baviera, divenuta celebre con il nome di Sissi, a suo zio Heinrich, custodisce oltre un secolo di storia. Un vero e proprio monumento naturale, che merita tutte le attenzioni possibili. Anche in occasione dei lavori di riqualificazione della terrazza con padiglioncino che separa piazza Walther, il cuore del capoluogo, dalla corte interna, si è scelto di prestare cure eccezionali all’albero.

Lo studio romano “MdAA” che si è aggiudicato la sistemazione lo ha posto al centro dell’intero progetto: per tutelarlo durante i lavori e valorizzarlo in seguito è stato costruito un vaso da record, il cui diametro misura ben dieci metri. La pianta ha bisogno di almeno 200 litri di acqua al giorno e nel cantiere tutti sono attenti a non “disturbare” il gigante verde. Alla fine, quando saranno pronti i nuovi negozi e il ristorante che animeranno la terrazza, gli occhi degli avventori continueranno a volgersi verso l’autentico protagonista: il ginko di Sissi, l’imperatrice d’Austria.

DONT MISS