Vivaisti Italiani: ambiente e sostenibilità al centro dell’azione

Nell’assemblea di fine anno l’Associazione ha annunciato il sì definitivo della Regione Toscana al contributo di 4,5 milioni di euro per il Progetto Integrato di Distretto (PID) e la partecipazione unitaria del Distretto vivaistico ornamentale di Pistoia ai bandi del PNRR

assemblea vivaisti italiani 202112 min

Da sinistra: Gilberto Stanghini e Luca Magazzini, rispettivamente vice presidente e presidente dell'AVI, e Francesco Ferrini presidente del Distretto rurale vivaistico-ornamentale di Pistoia

 

Massima attenzione all’ambiente in cui si opera e alle pratiche sostenibili. Sono questi i punti chiavi emersi nel corso dell’assemblea ordinaria dell’Associazione Vivaisti Italiani (AVI) svoltasi il 10 dicembre a Pistoia. Espletate le procedure di rito, con l’approvazione unanime del bilancio preventivo di cassa 2022, il presidente di AVI, Luca Magazzini, è intervenuto per sottolineare i dati emersi da due importanti indagini ambientali.

Un recente report dell’Arpat ha confermato che le acque di falda pistoiesi sono negli standard di qualità e quelle destinate alla potabilizzazione sono nella classe di qualità più elevata; anche nei corsi d’acqua dove si registrano alcuni valori fuori norma a causa dei residui di fitofarmaci c’è una generalizzata tendenza al miglioramento. La ricerca dell’Ispro e della Fondazione Pofferi su “Mortalità e rischio cancerogeno nei florovivaisti” ha invece accertato che l’incidenza della mortalità in generale e anche dei tumori a Pistoia è inferiore alla media toscana, a parte 4 tipologie sulle circa 40 indagate. Gli studi sono aggiornati al 2015, prima quindi dell’introduzione di alcune pratiche innovative nel florovivaismo, pertanto AVI confida che la situazione attuale possa essere ancora migliore. «Questo non significa che non cercheremo di migliorare ulteriormente nell’uso dei fitofarmaci sia sul fronte dell’impatto sulle acque che per la salute di noi operatori», ha affermato Magazzini.

Prova di tale impegno continuo è il sì definitivo della Regione Toscana al contributo di 4,5 milioni di Euro per il Progetto Integrato di Distretto (PID) “Vivaismo per un futuro sostenibile”, un piano da 11,5 milioni di Euro di investimenti a cui partecipano con 7 milioni di tasca propria un gruppo di operatori del distretto vivaistico pistoiese. «Le aziende sono già partite», ha commentato sempre il presidente, «ma adesso hanno la certezza di ricevere i contributi regionali».

In tutta l’area si lavora con spirito collaborativo, come dimostra anche l’intervento all’assemblea del presidente del Distretto rurale vivaistico-ornamentale di Pistoia, Francesco Ferrini, che a sua volta si è soffermato su quanto si sta facendo per rendere sempre più eco-friendly i vivai del distretto. A cominciare dagli incontri con le aziende produttrici di macchinari e prodotti nuovi volti ad aumentare la sostenibilità ambientale salvaguardando quella economica e dalle iniziative messe in campo per allontanare al rischio che l’eccessivo aumento della domanda provochi l’import di piante dall’estero di qualità genetica, sanitaria e morfologica inferiore, con tutti i rischi fitosanitari a ciò connessi.

«Riguardo al PNRR», ha concluso Luca Magazzini, «come AVI, in quanto capofila di distretto, stiamo costruendo una squadra di tecnici che progetterà la domanda per il bando. Stiamo vagliando anche la possibilità che il progetto includa sinergie tra il distretto vivaistico ornamentale e il distretto forestale della Montagna Pistoiese». Il bando dovrebbe uscire a dicembre o al massimo a gennaio, ma a Pistoia già si lavora per farsi trovare pronti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

  ARTICOLI CORRELATI

 

associazione vivaisti italiani rinnovo cariche minLuca Magazzini confermato presidente dell’Associazione Vivaisti Italiani

 


 

Il Floricultore testata newsletter prova01 min

Per ricevere le ultime notizie del settore direttamente nella tua casella di posta elettronica iscriviti alla Newsletter de «Il Floricultore»
 

 

 il floricultore campagna abbonamenti min

       

florpagine banner rullo 202107

banner campagna abbonamenti 202012

coronavirus speciale notizie Il Floricultore Agrital Editrice min

IlFloricultore2021112 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

florpagine banner 2020 min

NEWSLETTER

* campi obbligatori

ACCETTAZIONE PRIVACY

Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa sulla privacy fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo EU 679/2016 e di accettare le modalità di utilizzo dei miei dati per le finalità indicatemi nell’informativa stessa.

 

meteo aeronautica min

georgofili 2020 ok min

ADVERTISEMENT

ADVERTISEMENT

ADVERTISEMENT