Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie,  consulta la pagina sulla privacy.
Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.

 

Banner_alto_1

orticolario 2019 colori min

 

Orticolario 2019: in scena una “fantasmagoria” di bacche e piccoli frutti

 

Svelati il tema e la pianta della prossima edizione, la numero 11, in programma da venerdì 4 a domenica 6 ottobre, a Villa Erba sul lago di Como. Attesi 30 mila visitatori, 280 gli espositori coinvolti

 

S’intitola “Fantasmagoria” l’undicesima edizione di Orticolario ed è dedicata al “viaggio”, alle bacche e ai piccoli frutti. La manifestazione di giardinaggio e life style in programma da venerdì 4 a domenica 6 ottobre 2019 sarà ospitata come di consueto nel meraviglioso parco storico di Villa Erba a Cernobbio (CO), dimora ottocentesca sul Lago di Como, già residenza del regista Luchino Visconti.

Dalle sponde del Lario sarà possibile compiere un viaggio intorno al mondo per conoscere alcune delle piante arrivate fino a noi da Paesi lontani. Grazie a loro, i nostri giardini e i nostri paesaggi si sono arricchiti e trasformati.

Altri protagonisti saranno gli uccelli, infaticabili girovaghi che in autunno e in inverno visitano con più frequenza proprio i giardini ricchi di bacche e piccoli frutti.

 

orticolario 2019 fantasmagoria min

 

«Orticolario non è solo un garden show, né tantomeno una mostra-mercato», commenta il presidente Moritz Mantero. «È soprattutto un evento dedicato alla cultura del paesaggio che genera un circolo virtuoso con finalità benefiche: le attività culturali in scena a Villa Erba sono realizzate attraverso il Fondo Amici di Orticolario che devolve poi contributi a progetti sociali di cinque associazioni del territorio lariano. Queste stesse associazioni sono a loro volta impegnate attivamente in Orticolario». Lo scorso anno sono stati destinati 25.200 Euro ai progetti sociali e ammonta a 36.000 Euro il contributo alle attività culturali realizzate.

 

orticolario 2019 Paolo Bürgi min

L'architetto svizzero Paolo Bürgi, ospite d'onore di Orticolario 2019

 

OSPITE D'ONORE & CURIOSITA' 2019

A proposito di cultura del paesaggio: l’ospite d’onore dell’undicesima edizione sarà lo svizzero Paolo Bürgi, architetto paesaggista tra i più apprezzati a livello internazionale, a cui verrà assegnato il premio “Per un Giardinaggio Evoluto” 2019.

Tra le curiosità si segnala l’installazione “L’Isola del tesoro” nel Padiglione Centrale, firmata dal paesaggista Vittorio Peretto e ispirata all’Isolino Virginia (Lago di Varese), il sito Unesco più antico dell’arco alpino.

 

orticolario 2019 PADIGLIONE CENTRALE LIsola del Tesoro Vittorio Peretto min

Disegno dell'installazione “L’Isola del tesoro” che sarà ospitata nel padiglione centrale del Centro espositivo di Villa Erba

Nel parco, come al solito, saranno disseminate le installazioni ispirate al tema dell’anno e selezionate tramite il concorso internazionale “Spazi Creativi”. Per la prima volta, tra i finalisti, progettisti da Stati Uniti e Russia. Il vincitore si aggiudicherà il premio “La Foglia d’oro del Lago di Como”.

Ampia, infine, l’offerta di piante rare, insolite e da collezione proposte da selezionati vivaisti nazionali e internazionali, oltre che di artigianato artistico.

 

 

PHOTOGALLERY "ORTICOLARIO", EDIZIONE 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

DONT MISS

Seguici sui social

     

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità dal mondo della floricoltura

iscriviti