I numeri del florovivaismo italiano secondo Myplant & Garden

Gli ultimi rilevamenti diffusi dal Salone internazionale del verde registrano oltre 3,1 miliardi di Euro per le produzioni nazionali. Boom vivaismo toscano e floricoltura ligure, export in crescita. Ecco le classifiche regionali

mer italia myplant min

 

Nel 2022 è cresciuto ancora il florovivaismo italiano. È quanto certificano gli ultimi rilevamenti ufficiali diffusi da Myplant & Garden, la fiera internazionale del verde professionale in programma nei padiglioni di Fiera Milano-Rho dal 21 al 23 Febbraio 2024.

Toscana, Liguria, Sicilia, Lombardia, Lazio, Puglia, Emilia Romagna, Veneto e Piemonte guidano nell’ordine la classifica delle regioni italiane che registrano il più alto valore alla produzione del settore, cresciuto dell’11,4% rispetto all’anno precedente e raggiungendo così nel 2022 un valore pari a 3,14 miliardi di euro (il 4,5% della produzione a prezzi di base dell’agricoltura italiana). Si tratta del dato più alto delle ultime annate prese in esame, erano stati sfiorati i 2,8 miliardi di Euro nel 2021.

La produzione di fiori e piante in vaso nel 2022 ha superato quota 1,46 miliardi di euro (+11,4%). Quella dei vivai sfiora il valore di 1,68 miliardi di Euro rispetto agli 1,48 miliardi del monitoraggio precedente.

 

17.000 aziende, 4 regioni top

Sono 17.000 le aziende e oltre 45.000 gli ettari di terreno dedicato al florovivaismo italiano. Le realtà produttive italiane sono concentrate soprattutto in 4 regioni: Liguria, che ha il primato delle aziende che coltivano fiori in piena aria; Toscana e Lombardia, dove sono presenti le principali attività vivaistiche ornamentali arbustive e forestali; Campania, dove le aziende sono specializzate soprattutto nella coltivazione di fiori in coltura protetta.

mer italia myplant box 01 min

La Toscana mantiene il primato delle produzioni vivaistiche nazionali con una quota del 55% del mercato e un fatturato alla produzione di 921 milioni di euro (+11,6%). Una performance che, aggregando i valori produttivi del vivaismo e della floricoltura, porta la regione a guidare il mercato italiano con il 31% delle produzioni complessive.

Le produzioni floricole, invece, vedono stabilmente la Liguria al vertice con 435,6 milioni di Euro (+11,7%). È la seconda potenza produttiva del mercato italiano nel suo complesso, con una quota del 14%, seguita dalla Sicilia, dalla Campania e dalla Lombardia, che supera di misura la Puglia, pur in crescita, salendo al 5° posto.

mer italia myplant box 02 min

A seguire, le altre regioni. In un quadro generale di crescita diffusa, spicca la performance del Friuli-Venezia Giulia, che nel 2021 ha scavalcato di misura il Piemonte e nel 2022 ha superato anche le produzioni vivaistiche pugliesi confermando un solido trend di crescita.

mer italia myplant box 03 min

Ecco le regioni che guidano la classifica delle produzioni italiane floricole e vivaistiche nel loro insieme:

1) Toscana 31%;

2) Liguria 14%;

3) Sicilia 9,6%;

4) Lombardia 8,8%;

5) Lazio 6%;

6) Puglia 5,6%;

7) Emilia Romagna 4,8%;

8) Veneto 4%;

9) Piemonte 2,7%.

mer italia myplant box 04 min

mer italia myplant box 05 min

 

Buon andamento dell’export

L’Italia è la seconda potenza esportatrice europea del prodotto orto-florovivaistico, dietro ai Paesi Bassi che resta indiscusso leader mondiale, e davanti a Germania e Spagna. L’export tricolore ha raggiunto quota 1,23 miliardi di euro (valore produzione), in leggera crescita sul 2021 (Istat, Eurostat, AIPH).

Il volume è generato soprattutto dai 780 milioni delle piante ornamentali e vivaismo (esclusi gli alberi da frutto e arbusti, che valgono 90 milioni, dai 300 milioni delle piante in vaso, dai 170 milioni derivati da fogliame, rami, muschi, licheni, recisi, freschi o trattati e dai 135 dei fiori recisi. I 27 Paesi dell’UE sono il principale sbocco dei prodotti italiani (ca 80%). Il 70% dell’export italiano è destinato, nell’ordine, a Francia e Paesi Bassi (225 milioni ciascuno), Germania (194), Regno Unito (54), Svizzera (47).

Paesi Bassi (580 milioni), Germania (44), Spagna (43) e Belgio (36) sono invece i principali mercati di approvvigionamento (import) per l’Italia.

«Il prodotto florovivaistico tricolore è tipicamente un Made in Italy, ossia un prodotto a saldo stabilmente positivo che richiama il nostro Paese dal punto di vista dell’immagine», affermano da Myplant. «Siamo molto orgogliosi di essere un solido punto di riferimento per l’intero settore».

 


Myplant 2024 Banner 245 X 170 ITAjpgMILANO, 21 - 23 Febbraio

MYPLANT & GARDEN

(O-a) 8° Salone internazionale professionale del florovivaismo, del paesaggio e del garden

MILANO, Quartiere Fieristico Rho-Pero

INFO: tel. 02 6889080, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - http://myplantgarden.com


 

       

banner speciale legge florovivaismo banner min

florpagine banner rullo 202404

banner campagna abbonamenti 202012

IlFloricultore 20240506 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

florpagine banner 2020 min