Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie,  consulta la pagina sulla privacy.
Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.

 

Svizzera, è allarme per insetto nocivo non ancora documentato in Europa

Tra marzo e maggio 2021 sono state importate da un’azienda italiana cinquanta piante di Callistemon infestate da Ripersiella hibisci

 

ddc insetti dannosi allerta svizzera callistemon Ripersiella hibisci cover min

 

Il Servizio fitosanitario federale ha annunciato che tra Marzo e Maggio 2021 è stato introdotto in Svizzera un organismo nocivo non ancora documentato in Europa. L’incidente è scaturito dalla vendita di cinquanta esemplari di Callistemon importati da un’azienda italiana dove in seguito è stato rilevato un focolaio di Ripersiella hibisci. Questa cocciniglia trascorre il suo ciclo di vita sulle radici ed è classificata come particolarmente pericolosa sia in Svizzera sia nell’UE. Può infestare varie specie, specialmente quelle in vaso, come l’ibisco, l’oleandro, i rododendri, i fichi e vari bonsai.

ddc insetti dannosi allerta svizzera callistemon Ripersiella hibisci 00 min

Le aziende che hanno ricevuto le piante infestate sono già state informate. Dai riscontri eseguiti, gli esemplari di Callistemon sarebbero stati venduti in gran parte a privati. Le autorità elvetiche esortano gli acquirenti di prodotti con un passaporto recante la bandiera europea e il numero IT-19-0327 a informare senza indugio il Servizio fitosanitario federale al fine di evitare che l’organismo nocivo possa radicarsi e minacciare l’intero florovivaismo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 


ddc insetti dannosi allerta svizzera callistemon Ripersiella hibisci 01 min

RIPERSIELLA HIBISCI  è una cocciniglia polifaga registrata che si nutre di radici di piante monocotiledoni e dicotiledoni. È presente in Giappone, Cina e Taiwan e si è diffuso negli USA: Florida, Hawaii e territorio di Porto Rico. Il danno alle radici riduce l'assorbimento di nutrienti e acqua, ritarda la crescita delle piante e può far appassire o scolorire le foglie, le piante fortemente infestate possono morire. La letteratura si riferisce più comunemente ai danni alle piante ornamentali in vaso coltivate in serra come Cuphea, Hibiscus, Pelargonium e Phoenix. Tutte le fasi della vita si verificano nel terreno e le piante ospiti per la semina con i substrati di crescita forniscono un percorso per uova, ninfe e adulti. Ogni anno nelle serre si verificano più generazioni sovrapposte. R. hibisci è elencato nell'Allegato IIA del Regolamento UE 2016/2031, comparendo con il sinonimo Rhizoecus hibisci.

[Fonte: Efsa]


 

PER SAPERNE DI+

EPPO: https://gd.eppo.int/taxon/RHIOHI 

EFSA: https://efsa.onlinelibrary.wiley.com/doi/10.2903/j.efsa.2020.6178

UFFICIO FEDERALE DELL'AGRICOLTURA CH: https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-83801.html

 

 


 

ADVERTISEMENT

 


 

       

florpagine banner rullo 202102ok

banner campagna abbonamenti 202012

coronavirus speciale notizie Il Floricultore Agrital Editrice min

IlFloricultore20210506 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

florpagine banner 2020 min

NEWSLETTER

* campi obbligatori

ACCETTAZIONE PRIVACY

Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa sulla privacy fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo EU 679/2016 e di accettare le modalità di utilizzo dei miei dati per le finalità indicatemi nell’informativa stessa.

 

meteo aeronautica min

georgofili 2020 ok min

ADVERTISEMENT

ADVERTISEMENT

ADVERTISEMENT