Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie,  consulta la pagina sulla privacy.
Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.

 

Banner_alto_1

confagricoltura savona incontro sindaci min

 

Comunali 2019: Confagricoltura Savona

incontra i candidati sindaci

 

Il presidente Luca De Michelis ha invitato i politici ad esprimersi sui problemi dell’agricoltura locale, nota per le sue pregiate produzioni florovivaistiche, orticole, vitivinicole e olivicole

 

Si è svolto ad Albenga presso la sede di Confagricoltura Savona un incontro con i quattro candidati sindaci di Albenga (Gerolamo Calleri centro-destra, Diego Distilo Lista civica, Fausto Icardo Movimento 5 Stelle e Riccardo Tomatis centro-sinistra) per discutere dei problemi agricoli del territorio.

Il presidente Luca De Michelis, coadiuvato dal giornalista Luca Russo, ha colto l’opportunità delle elezioni amministrative per conoscere le idee e le proposte dei candidati alla poltrona di primo cittadino.

Tante le questioni poste sul tavolo, tra cui: regimentazione delle acque, consorzio di bonifica, revisione PUC, multifunzionalità delle aziende, valorizzazione delle produzioni locali abbinate al turismo, IGP piante aromatiche, creazione assessorato agricoltura, potenziamento verde pubblico.

I candidati sindaci hanno assicurato agli agricoltori locali il proprio impegno per potenziare il comparto agricolo, di cui hanno riconosciuto l’eccezionale valore economico. Tra le azioni promesse si segnalano: mappatura e rigenerazione dei canali e rii occlusi e programmazione di interventi sul territorio fuori dalle emergenze ricercando finanziamenti pubblici; costituzione di un nuovo consorzio di bonifica partendo da quello già esistente in Liguria; intervento sul piano di bacino per ridurre le “aree rosse” e loro nuova riperimetrazione; revisione completa del PUC; no al consumo del suolo e recupero del patrimonio edilizio e serricolo esistente; promozione specifica delle piante aromatiche attraverso l’ottenimento di marchi di qualità (IGP); maggiore attenzione nella cura del verde pubblico cittadino utilizzando le coltivazioni locali, specie quelle invendute.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

  


 

  ARTICOLI CORRELATI     

de michelis luca confagricoltura liguria minLuca De Michelis alla guida di Confagricoltura Liguria

Già presidente di Confagricoltura Savona e del Distretto Florovivaistico della Liguria, il floricoltore ingauno ha ribadito il proprio impegno a difesa delle imprese agricole e della qualità nell’agroalimentare

 

DONT MISS

Seguici sui social

     

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità dal mondo della floricoltura

iscriviti