Lutto nel florovivaismo toscano, addio al decano Stefano Papini

note personali papini stefano 865 min

 

Ancora una telefonata che non avremmo voluto ricevere: sabato mattina, 8 Gennaio, è tornato alla casa del Padre Stefano Papini, decano dei floricoltori di Pescia (PT). A comunicarcelo è stato il figlio Marco, che ha raccolto il testimone nell’azienda di famiglia insieme alla sorella Stefania. Avviata negli anni ’20 del secolo scorso dal nonno Casimirro per la coltivazione di verdure e olivi, era stata convertita, con l’avvento di Stefano e dei fratelli Giocondo e Piero, dapprima nella produzione di fiori recisi, garofani in primis, e più avanti, negli anni ’70, di piante ornamentali verdi e da fiore.

Classe 1925, Stefano, che avrebbe compiuto 97 anni il prossimo 29 Luglio, non aveva mai smesso di lavorare nelle serre. Le sue piante erano state balsamo per la perdita della amata moglie, avvenuta poco più di anno fa, nel 2020. Ricordo bene i nostri incontri in occasione delle fiere di settore, prima il Flormart di Padova e Myplant in seguito, dove le sue splendide piante, in particolare, nelle edizioni di febbraio, le profumatissime mimose, decoravano il nostro stand.

Fedelissimo lettore de Il Floricultore, in quanto abbonato della prima ora, con lui si era creato in questi lunghi quasi sessant’anni un grande e solido rapporto di stima e amicizia. Il figlio Marco ci ha raccontato che, in occasione delle scorse festività natalizie, per ben due volte, il 24 e il 31 dicembre, aveva espresso il desiderio di chiamarci per gli auguri, ma avendo solo il numero fisso dell’ufficio non gli era stato possibile raggiungerci.

Caro signor Stefano, i suoi auguri ci sono arrivati lo stesso e ci hanno commosso tanto. Nel saperla ora nel grande giardino di Dio insieme ai suoi cari e agli amici e colleghi che l’hanno preceduta, ci stringiamo insieme ai lettori de Il Floricultore vicino ai suoi cari, in particolare ai figli Marco e Stefania e ai nipoti, esprimendo il nostro cordoglio e assicurando vicinanza nella preghiera.

Ester Nunziata

 


Il funerale sarà celebrato martedì 11 Gennaio presso la Chiesa del Castellare, a Pescia (PT), alle ore 14:30


Ester Nunziata

Classe 1975, cresciuta a fiori e menabò, la passione per questo lavoro è un’eredità genetica in particolare del padre Bruno che nel 1964 fondò la prima rivista del settore florovivaistico e dal quale ha raccolto il testimone nel 2009. L’amore per la bellezza è il comune denominatore della sua vita, di cui non può proprio farne a meno. Come potrebbe essere del resto per chi ama i fiori, i bambini e... il mare?

       

florpagine banner rullo 202107

banner campagna abbonamenti 202012

coronavirus speciale notizie Il Floricultore Agrital Editrice min

IlFloricultore2021112 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

florpagine banner 2020 min

NEWSLETTER

* campi obbligatori

ACCETTAZIONE PRIVACY

Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa sulla privacy fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo EU 679/2016 e di accettare le modalità di utilizzo dei miei dati per le finalità indicatemi nell’informativa stessa.

 

meteo aeronautica min

georgofili 2020 ok min

ADVERTISEMENT

ADVERTISEMENT

ADVERTISEMENT