CRISI ENERGETICA - In Germania crescono le preoccupazioni delle aziende ortofloricole

«La situazione è critica soprattutto per le coltivazioni in serra. Contromisure economiche efficaci non sono più rinviabili», l'appello dell'associazione Zentralverband Gartenbau ZVG e le soluzioni proposte

fn crisi energetica germania foto copyright Nestor Rizhniak Shutterstock min

 

L'ortofloricoltura tedesca è stata colpita duramente dai rincari energetici: lo afferma un rapporto commissionato dal Ministero dell'agricoltura e dell'alimentazione all'Istituto federale di ricerca Thünen. Secondo la Zentralverband Gartenbau e.V. - ZVG (Associazione ortofloricola tedesca), gli aumenti danneggiano in particolare le colture protette, ma anche chi si occupa di commercio e di servizi specializzati. Dallo scorso autunno, dicono, le aziende hanno dovuto far fronte a massicci aumenti dei prezzi delle risorse operative; inoltre, con l'introduzione della tassa sulla CO2 (la cosiddetta carbon tax) nel 2021, i garden center hanno già affrontato notevoli costi aggiuntivi.

«La sensazione è che i politici abbiano perso di vista la piccola e media impresa», lamenta il presidente della ZVG Jürgen Mertz. «Sono proprio questi soggetti che hanno le spalle al muro, così come l'ortofloricoltura. L'aumento dei costi non può essere sufficientemente o addirittura completamente compensato sul mercato e porta a una riduzione del risultato operativo per molte aziende».

Le soluzioni proposte? Sospensione della carbon tax per tre anni e azzeramento della tassa sull'energia. La riduzione dell'IVA sul gas (dal 19% al 7%), decisa lo scorso agosto, è invece considerata ininfluente.

Francesca Trabella

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 


 

ADVERTISEMENT

 


 

Il Floricultore testata newsletter prova01 min

Per ricevere le ultime notizie del settore direttamente nella tua casella di posta elettronica iscriviti alla Newsletter de «Il Floricultore»

 

Francesca Trabella

Giornalista da vent'anni, nel mondo del verde dalla nascita. Ho iniziato come ghost-writer per mio padre, il compianto paesaggista Emilio, per poi intraprendere la mia strada, che mi ha portato dagli studi di lingue alle rubriche di giardinaggio pratico e di psicologia per i periodici femminili, fino alle prestigiose pagine de Il Floricultore, per il quale mi metto in gioco in particolare su trend, marketing e personaggi

 

 >> La redazione de Il Floricultore <<

       

florpagine banner rullo 202201

banner campagna abbonamenti 202012

IlFloricultore20220708 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

florpagine banner 2020 min

NEWSLETTER

* campi obbligatori

ACCETTAZIONE PRIVACY

Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa sulla privacy fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo EU 679/2016 e di accettare le modalità di utilizzo dei miei dati per le finalità indicatemi nell’informativa stessa.

 

ADVERTISEMENT

ADVERTISEMENT

ADVERTISEMENT