Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie,  consulta la pagina sulla privacy.
Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.

 

mostra della minerva 00 min

Salerno, tutto pronto

per la Mostra della Minerva 2018

 

Nella Villa comunale del capoluogo campano dal 13 al 15 Aprile torna la mostra-mercato di piante e tutto quanto fa giardino. Giovedì 12 alle 18 Convegno sugli Orti botanici al Circolo Canottieri Irno

 

Organizzata dall’Associazione Hortus Magnus con il Patrocinio del Comune di Salerno, la “Mostra della Minerva”, quest’anno giunta alla 18esima edizione, prenderà il via venerdì 13 aprile e proseguirà fino a domenica 15 aprile. L’appuntamento, come di consueto, è alla Villa Comunale, il “giardino” di Salerno progettato nel 1874 e arricchito col passare dei decenni di specie botaniche e monumenti dedicati a celebri personaggi storici italiani. 

Diffondere la cultura del verde e il rispetto della natura, soprattutto fra le nuove generazioni, sono gli obiettivi dell’intero evento, che sarà preceduto giovedì 12 aprile dal convegno intitolato “Gli Orti botanici… Un patrimonio preziosissimo da conoscere, salvaguardare e sviluppare” in programma alle ore 18 presso il Circolo Canottieri Irno, via Porto 41. Dopo i saluti di Clotilde Baccari Cioffi, presidente Hortus Magnus, e Alberto Gulletta, presidente Circolo Canottieri Irno, interverranno Gian Pietro Giusso Del Galdo, direttore Orto botanico dell’Università di Catania, Aldo Antonio Cobianchi, delegato per la Campania della Società italiana della Camelia, Luciano Mauro, curatore del Giardino della Minerva.

 

mostra della minerva 2018 convegno min 

Alla mostra-mercato saranno presenti circa 100 stand con vivaisti selezionati provenienti da ogni regione d’Italia, impegnati a far conoscere le tipicità del settore florovivaistico, arredi e complementi per giardini, ma anche alimenti naturali e cosmesi, tutto in chiave green. Una buona occasione per scoprire i nuovi trend del giardinaggio, le innovative soluzioni di verde verticale e tanti esempi di biodiversità vegetale.

 

 

L’inaugurazione è prevista per venerdì 13 aprile alle 15; durante la prima giornata proseguirà fino alle 17.30 l’intaglio artistico di ortaggi, a cura dello chef Clemente Gaeta e degli allievi dell’Istituto Alberghiero “Roberto Virtuoso” di Salerno. Dalle 15 alle 20 sarà possibile ottenere l’annullo filatelico di cartoline-ricordo della manifestazione.

Sabato 14 aprile la mostra riaprirà al pubblico alle 9. Fino alle 12.30 lezioni di floricoltura riservate agli alunni delle scuole del territorio a cura di Nello Trapani dell’azienda agricola “La Ginestra”. Alle 16 visita guidata “Risalendo il Fusandola alla ricerca di antichi orti e giardini”, a cura di Erchemperto. Le prenotazioni si raccolgono presso lo stand Hortus Magnus. Alle 16.15 visita al “Museo di Strumentario Chirurgico Roberto Papi” a cura della cooperativa Galahad con prenotazione al costo di 1 euro. Alle 20.30 spettacolo “Delitto al Museo” con aperitivo vegano, costo 10 euro. Dalle 16 alle 18.30, laboratorio “Ikebana Sogetsu” a cura di Maria Domenica Castri.

Domenica 15 aprile alle 10 visita guidata alla Villa Comunale di Cava de’ Tirreni. Alle 10.30 visita guidata “Conosciamo la città risalendo il Fusandola”. Alla stessa ora visita al Museo Papi. Dalle 10 alle 11 e dalle ore 11 alle 12 dimostrazione di composizione floreale a cura del vivaio Le rose di Partenope. Alle 12 premiazione degli espositori per il miglior allestimento dello stand. Alle 12.15 premiazione “Arte in villa” (prima edizione di pittura estemporanea). Dalle 16 alle 17 dimostrazione di composizione floreale a cura del maestro Gabriele Esposito. Dalle 17 alle 18 dimostrazione di arte topiaria a cura di Vivai Avagliano. Chiusura alle 20.30.

 

  

mostra della minerva 2018 poster min

MOSTRA DELLA MINERVA IN BREVE

Villa Comunale - Salerno

Inaugurazione: Venerdì 13 Aprile ore 15:00

Orari: Sabato 14 e Domenica 15 Aprile ore 9:00-21:00

 

 

PER SAPERNE DI+:

Hortus Magnus

www.hortusmagnus.it

 

DONT MISS