Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie,  consulta la pagina sulla privacy.
Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.

 

IPM Essen rassicura tutti: la fiera si farà in sicurezza

ipm essen ingresso ovest foto copyright Il Floricultore Agrital Editrice min

Gli organizzatori replicano alle aziende che hanno deciso di non partecipare all’evento a causa della pandemia di Covid-19 tuttora in corso: «Da noi gli espositori sono in ottime mani»

 

Fioccano da tutte le parti gli inviti a restare uniti in un momento di grande difficoltà qual è quello provocato dalla pandemia, ma il Coronavirus colpisce in vari modi ed è quasi inevitabile che nell’interpretazione delle possibili conseguenze ci si divida. È accaduto anche all’interno del mondo floricolo. Il comunicato congiunto – del quale vi abbiamo dato immediata notizia nei giorni scorsi – con cui circa 20 aziende hanno informato di avere deciso di non partecipare alla 39ª edizione del Salone internazionale del florovivaismo in programma dal 26 al 29 Gennaio 2021 a Essen in Germania è stato uno shock.

Come era prevedibile, ora è giunta la replica di IPM Essen che è volta a rassicurare espositori, partner e visitatori. «Prendiamo atto della disdetta e rispettiamo la decisione dei nostri clienti», dichiara Oliver P. Kuhrt, amministratore delegato della Messe Essen. «D’altra parte si tratta di un’eccezione assoluta. Per la maggior parte degli espositori la partecipazione alla IPM come imprescindibile piattaforma di comunicazione e vendita è ovvia. Attualmente vediamo non solo a Essen come le grandi fiere con partecipazione internazionale possono svolgersi di nuovo con successo. L’essenziale è un concetto di igiene funzionante, ed è quello che abbiamo dimostrato».

Le modalità con cui sarà garantita la massima igiene possono essere verificate consultando l’indirizzo www.ipm-essen.de. Le stesse – chiariscono gli organizzatori – sono state recentemente applicate con successo in occasione della fiera specialistica "All About Automation". Oltre alle distanze minime e all’obbligo della mascherina, comprendono ad esempio una registrazione on-line di tutti i partecipanti e maggiori possibilità di disinfezione e lavaggio delle mani.

«Sebbene prevediamo spostamenti regionali dovuti alle limitazioni di viaggio, riteniamo che nel quadro generale non cambierà molto», chiarisce Sabina Großkreuz, responsabile del settore marketing di Messe Essen.

ipm essen padiglione 01 foto copyright Il Floricultore Agrital Editrice min

Al fine di rassicurare ulteriormente il settore, gli organizzatori riportano in un lungo comunicato anche le testimonianze di alcuni dei 907 espositori internazionali che hanno già scelto di partecipare all’edizione 2021. «IPM Essen è la fiera più grande, e la migliore, per illustrare nuovi concetti avveniristici e innovazioni. Qui vogliamo affrontare il tema del Coronavirus e mostrare con le nostre piante nuove strade per un centro di giardinaggio protetto», spiega Daan Bartels del fornitore olandese di piante Air so pure.

«Ci sentiamo in ottime mani con il concetto di igiene della Messe Essen, sul quale abbiamo ottenuto esaurienti informazioni. Per i nostri membri IPM è un appuntamento irrinunciabile e vogliamo dimostrare al mondo che la Gran Bretagna è aperta al settore del giardinaggio», commenta Pat Flynn, Trade Association Manager della britannica Commercial Horticultural Association (CHA).

«Non vediamo l’ora di presentarci alla fiera del prossimo anno», conclude Dirk Bader, presidente della Landgard eG. «Ovviamente, nella pianificazione e nello svolgimento della nostra presenza fieristica terremo conto, oltre che delle misure di protezione proprie, anche di tutte le vigenti disposizioni delle autorità competenti della Renania Settentrionale- Vestfalia e il concetto di igiene e protezione contro l’infezione della Messe Essen».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

  ARTICOLI CORRELATI

 

fm ipm essen foto copyright Il Floricultore Agrital Editrice minEffetto Coronavirus: 19 aziende floricole europee rinunciano a "IPM 2021"

La decisione congiunta di non partecipare è motivata dalla scelta di non voler esporre i propri clienti e il proprio staff al rischio di contagio e di concorrere alla sconfitta del virus. L’auspicio, com'è ovvio, è di essere nuovamente presenti nel 2022 al Salone internazionale tedesco

 

 


       

coronavirus speciale notizie Il Floricultore Agrital Editrice min

erba vasi 2020 green pop banner floric

aiph Web banner for Il Floracouture

florpagine banner rullo 202008

IlFloricultore202009 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

Myplant banner 20206 il floricultore 360x135px

Prossimi Appuntamenti

florpagine banner 2020 min

NEWSLETTER

* campi obbligatori

ACCETTAZIONE PRIVACY

Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa sulla privacy fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo EU 679/2016 e di accettare le modalità di utilizzo dei miei dati per le finalità indicatemi nell’informativa stessa.

 

georgofili 2020 ok min