Alberi monumentali d’Italia: 320 nuovi “patriarchi verdi” nell'elenco nazionale

Secondo il ministro dell'Agricoltura Lollobrigida, il censimento che comprende attualmente 4.288 alberi non è solo strumento di tutela, ma anche incentivo a far visita a questi alberi, «importanti e caratterizzanti per il nostro paesaggio e le nostre comunità»

gp alberi monumentali Foto Shutterstock robert s min

 

Lo scorso 18 Settembre 2023 il Masaf ha approvato il sesto aggiornamento dell’Elenco degli alberi monumentali d'Italia, frutto di un’intensa attività di catalogazione a cura della Direzione generale delle foreste dello stesso Ministero, delle Regioni e Province autonome e dei Comuni.

320 tra nuovi alberi e sistemi omogenei di alberi sono stati proposti dalle Regioni Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria, Trento, Valle d’Aosta e Veneto. Al netto delle cancellazioni (dovute a morte naturale, abbattimento o perdita dei requisiti a causa dell'elevato deperimento strutturale e fisiologico), il patrimonio arboreo monumentale censito e inserito nell’Elenco comprende attualmente 4.288 alberi.

«Il censimento e l’inserimento degli alberi monumentali d’Italia nell’Elenco ufficiale rappresenta un’azione fondamentale di riconoscimento e tutela, che invita a conoscere il nostro territorio anche per far visita a questi “patriarchi verdi”, così importanti e caratterizzanti per il nostro paesaggio e le nostre comunità e di cui siamo orgogliosi», ha dichiarato il Ministro dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste, Francesco Lollobrigida, ricordando il recente protocollo d’intesa siglato con l’Associazione Nazionale Forestali, che contribuirà anche alla conoscenza e alla tutela degli alberi monumentali.

Esaminando l'elenco, si scopre che le specie più numerose sono la Roverella (598 esemplari), il Faggio (226), il Platano comune (200), il Leccio (198), il Castagno (126), il Larice (122) e il Cedro dell’Himalaya (115). Tra le new entry spicca l’Acero di Caronia (ME), con chioma di circa 550 m² ed età approssimativa 1.000 anni: molto anziano, ma non abbastanza per scalzare dal “podio della vecchiaia” l’Olivastro di oltre 4.000 anni di Luras (OT). L’Elenco suddiviso per Regioni è consultabile su www.politicheagricole.it/11260 e può essere richiesto in formato Shape ed Excel compilando il modello politicheagricole.it/15290 , valido anche per ottenere i moduli didattici utili per scuole, enti e associazioni.

 

 

 


 

  ARTICOLI CORRELATI

 

alberi monumentali foto copyright Il Floricultore Agrital Editrice minAlberi monumentali: aggiornate dal Mipaaf le linee guida per la cura e la salvaguardia

 


 

alberi monumentali EiNTutela alberi monumentali, finalmente è legge dello Stato

 

 

 

 


parco nord milano conferenza stampa minAl Parco Nord Milano nasce il Bosco di Myplant

 

 

 

 


coperture verdi foto copyright EìN Il Floricultore Rivista minMilano sfida i cambiamenti climatici: arrivano i contributi per tetti e pareti verdi

 

 

 

 


alberi lampioni Foto copyright Alexei Korshunov shutterstock 1238622997 minAlberi: luci artificiali nemiche della buona notte

 

 

 

 


verde città foto copyright ESB Professional Shutterstock minCambiamenti climatici, FAO: avvolgiamo le città in una Grande Muraglia Verde

 

 

 

 


       

banner speciale legge florovivaismo banner min

florpagine banner rullo 202404

banner campagna abbonamenti 202012

IlFloricultore 20240506 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

florpagine banner 2020 min