Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie,  consulta la pagina sulla privacy.
Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.

 

Banner_alto_1

giardinaggio manutenzione verde aeroporto capodichino napoli IMG 4281 min

 

Bizze del clima, ripercussioni

anche sul mercato del gardening

 

Dopo un primo trimestre 2019 positivo, le vendite di macchine e attrezzature per il giardinaggio e la cura del verde sono state frenate dalle anomalie climatiche e meteorologiche. Buone prospettive invece dai centri urbani che diventano sempre più green

 

L’ondata di maltempo che ha colpito l’Italia nelle ultime settimane avrà effetti negativi anche sul mercato del gardening. È questa la previsione di Comagarden, l’Associazione dei costruttori di macchine per il giardinaggio e cura del verde.

Il 2019 era cominciato bene: le vendite registrate nei primi tre mesi dell’anno evidenziano un forte incremento (+29%). Il mercato nazionale, però, ha segnato in seguito cali costanti e ora si teme che possa chiudere l’anno addirittura con il segno negativo.

Già nel secondo trimestre, spiega Comagarden, le vendite sono state frenate da condizioni meteorologiche poco favorevoli che hanno bloccato le normali attività di manutenzione. La situazione è migliorata durante l’estate, ma i fenomeni estremi di quest’autunno – piogge torrenziali, alluvioni, tracimazioni dei fiumi e precipitazioni nevose anticipate – hanno rallentato nuovamente il business.

 

giardiniere siepe foto welcomia.shutterstock min

 

Al di là delle variabili meteorologiche e della loro influenza sull’andamento stagionale del mercato, il trend di lungo periodo appare comunque favorevole grazie all’importanza crescente che stanno acquisendo le attività di manutenzione del verde nei contesti metropolitani. «Il paesaggio urbano comprenderà ampie zone verdi e agricole, necessarie per garantire standard minimi di salute e qualità della vita alle popolazioni», ha spiegato il presidente di Comagarden Renato Cifarelli, «e questo avrà riflessi significativi sulla domanda di macchinario specifico per le manutenzioni, per le attività multifunzionali, per le nuove forme di arredo urbano come il verde verticale, i giardini pensili e le bio-architetture».

 

 TABELLA 1 - Variazione percentuale 3° trimestre 2019 rispetto al 3° trimestre 2018 

gardening comagarden Andamento giardinaggio 3 trim. 2019 min

 

  TABELLA 2 - Andamento del mercato italiano delle principali tipologie di macchine per giardinaggio 2014, 2015, 2016, 2017, 2018 e stime 2019, in numero  

gardening comagarden Andamento giardinaggio 2014 2019 min

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

DONT MISS

Seguici sui social

     

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre informato sulle ultime novità dal mondo della floricoltura

iscriviti