Xylella fastidiosa foto Alexander Purcell University of California Bugwood.org min

Effetti della clorosi variegata degli agrumi causata da Xylella fastidiosa su Citrus sinensis [Foto: Alexander Purcell, University of California, Bugwood.org]

 

Xylella, individuate 37 nuove specie a rischio

 

Efsa ha aggiornato la lista di tutte le piante che possono essere infettate dal patogeno, ora salgono a 595, tra di esse anche elicriso, pistacchio e caco

 

Ad Aprile 2020 EFSA ha pubblicato l’ultimo aggiornamento della banca dati di piante che possono ospitare Xylella fastidiosa. Trentasette nuove specie sono state individuate come piante potenzialmente ospiti del patogeno, portando il numero totale a 595 (qui il link al database).

Esfa fa sapere che la maggior parte sono state infettate in natura. È accaduto in Europa (Italia, Francia, Portogallo, Spagna) e anche fuori dal continente, negli Usa e in Iran.

L’aggiornamento comprende piante spontanee, piante ornamentali e anche alcune colture diffuse come i pistacchi e i cachi. Esemplari infettati di queste ultime due specie sono stati rinvenuti rispettivamente in Iran e negli Stati Uniti, mentre in Italia il patogeno è stato trovato su Amaranthus retroflexus, Chamaesyce canescens, Cistus x incanus, Elaeagnus angustifolia, Erigeron sp., Helichrysum sp., Osteospermum fruticosum.

 

LE 37 NUOVE PIANTE OSPITI

Amaranthus retroflexus

Artemisia sp.

Calicotome sp.

Campsis radicans

Chamaesyce canescens

Cistus albidus

Cistus x incanus

Convolvulus cneorum

Cytisus spinosa

Diospyros kaki

Elaeagnus angustifolia

Erigeron karvinskianus

Erigeron sp.

Euryops pectinatus

Hebe elliptica

Helichrysum sp.

Helichrysum stoechas

Hibiscus fragilis

Hibiscus sp.

Ilex aquifolium

Lavandula latifolia

Ligustrum sinense

Medicago arborea

Osteospermum ecklonis

Osteospermum fruticosum

Phlomis fruticosa

Pistacia vera

Prunus serotina

Robinia pseudoacacia

Santolina chamaecyparissus

Strelitzia reginae

Teucrium capitatum

Ulex europaeus

Ulex minor

Vaccinium ashei

Vaccinium darrowii

Vaccinium elliottii

 

PER SAPERNE DI+

ec.europa.eu/xylella-fastidiosa - L'elenco aggiornato si trova a pagina 12

© RIPRODUZIONE RISERVATA


 

IL BATTERIO KILLER

Xylella fastidiosa è un batterio originario degli Stati Uniti e del Centro Sud America che si trasmette attraverso l’ausilio di insetti vettori (appartenenti alla famiglia delle Cicaline). L’insetto, nutrendosi dei vasi linfatici delle piante infette, trasporta poi il batterio anche sulle piante sane. Il batterio, una volta inoculato dall’insetto vettore, si moltiplica all’interno dei vasi vascolari delle piante causandone l’occlusione e impedendo il regolare flusso delle linfa, danneggiando foglie, fusti e radici.

 


 

coronavirus speciale notizie Il Floricultore Agrital Editrice min

       

florpagine banner rullo 202404

banner campagna abbonamenti 202012

IlFloricultore 20240304 min

Abbonarsi a IL FLORICULTORE conviene

Prossimi Appuntamenti

florpagine banner 2020 min

NEWSLETTER

* campi obbligatori

ACCETTAZIONE PRIVACY

Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa sulla privacy fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Europeo EU 679/2016 e di accettare le modalità di utilizzo dei miei dati per le finalità indicatemi nell’informativa stessa.

 

georgofili 2020 ok min